Europei di judo kata a Lignano

Judo a Lignano

Ultima messa a punto organizzativa a Lignano Sabbiadoro, dove è incominciato il conto alla rovescia per i Campionati europei di judo kata, in programma sabato 24 e domenica 25 maggio nel palazzetto dello sport di viale Europa, con base logistica nel residence Alle vele del GeTur Village, dove già venerdì 23 ci saranno gli accrediti, la riunione dei giudici di gara alle 16 ed i sorteggi alle 18.30.

La grande manifestazione sportiva continentale, che porterà nel centro turistico friulano 184 atleti di 17 nazioni, con i rispettivi staff tecnici e accompagnatori e 29 arbitri di 13 paesi, è giunta alla sua decima edizione e per il suo ritorno in Italia, dopo Torino 2006, l’impegnativo lavoro organizzativo è stato affidato a tre società Liberas: la Polisportiva Villanova Pordenone, il Judo Kuroki Tarcento e lo Sport Team Udine, di concerto con la Fijlkam. A dar vita alle gare saranno judoka di Austria, Belgio, Croazia, Spagna, Finlandia, Francia, Germania, Lussemburgo, Olanda, Portogallo, Romania, Russia, Slovenia, Svizzera, Regno Unito, Ungheria e Italia. Gli atleti si misureranno nelle cinque forme della specialità chiamate nage no kata, katame no kata, ju no kata, kime no kata e kodokan goshin jitsu, in due fasce di età ciascuna per un totale di 10 categorie di merito.

Nelle arti marziali, i kata sono una serie di movimenti codificati sia d’attacco, sia di difesa, che rappresentano varie tecniche e tattiche di combattimento dello judo per la cui esecuzione gli atleti, in coppie in cui uno esegue e l’altro subisce, devono esercitare anche un rigoroso autocontrollo sulla respirazione e devono mantener grande applicazione e concentrazione, per la ricerca della corretta armonia negli specifici movimenti richiesti dalle distinte forme.
Tra gli esponenti nazionali di maggior spicco, sui tatami degli Europei si cimenteranno i goriziani Alessandro Furchì e Michele Battorti (tesserati per il Villanova Pordenone, già vice campioni nel 2012), i coniugi azzanesi Marika Sato e Alfredo Sacilotto (in forza al Kuroki Tarcento, campioni continentali nel 2011), Marco Dotta e Marco Durigon (provengono dal Kiai Atena Portogruaro), nonché i fuoriclasse Ubaldo Volpi e Maurizio Calderoni(cinque volte sul tetto d’Europa), oltre al gruppo regionale del Judo Show formato sempre da Furchì e Battorti, nonché da Edoardo Lapel, e AlessandroStefano Bucer, del Dopolavoro Ferroviario di Trieste.

Le gare avranno inizio alle 9 di sabato 24 maggio, con le premiazioni previste per le 16.30. Domenica 25 le prove incominceranno sempre alle 9 e dalle 12 sono in programma il gran finale con una gara di judo show che vedrà confrontarsi le rappresentative di Olanda e Italia, e la conclusione del Campionato con le premiazioni.

OTHER LANGUAGES TRANSLATOR

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>